26 – 29 novembre 2020: Masterclass di alto perfezionamento con Alfonso Antoniozzi

Da giovedì 26 a domenica 29 novembre 2020 Palazzo Pesce, in collaborazione con La società giapponese Le Muse, ospita “L’Opera italiana. La differenza fra cantante e artista”, la masterclass di alto perfezionamento in Canto lirico tenuta da Alfonso Antoniozzi, baritono e regista di fama internazionale che vanta collaborazioni del calibro di Riccardo Muti, Zubin Metha, Riccardo Chailly e Dario Fo.

Una opportunità preziosa ed esclusiva in Puglia per immergersi nella quiete delle pareti della dimora nobiliare a Mola di Bari e lavorare sugli aspetti legati al canto, all’interpretazione e alla parola. Quattro giorni – riservati a un numero selezionato di allievi effettivi e uditori – per approfondire non solo la tecnica del canto ma anche la psicologia del personaggio attraverso gesti ed espressioni, il senso e il metro del libretto, attingendo dall’esperienza di Alfonso Antoniozzi, ritenuto uno dei maggiori interpreti al mondo del repertorio mozartiano e rossiniano, con particolare riferimento ai ruoli comici, una carriera iniziata già a ventuno anni e che lo vede esibirsi sui palcoscenici più prestigiosi dei cinque continenti, da Verona a New York, Tokyo, Milano, Parigi, Londra, una ricca discografia con le principali etichette – Emi, Bongiovanni, Ricordi/Fonit Cetra, Dynamic – e una consolidata attività di regista di opere quali Il Barbiere di Siviglia, Gianni Schicchi, La traviata e Aida.   

La masterclass avrà il suo momento conclusivo domenica 29 novembre alle ore 20.30 con il concerto finale dei partecipanti, al termine del quale verrà rilasciato l’Attestato di frequenza dall’Atelier delle Arti.

26 – 29 novembre 2020 | Sala Etrusca di Palazzo Pesce
via Van Westerhout 24, Mola di Bari
Info e bando: 3931340912 – palazzopesce@yahoo.it

Scopri tutta la programmazione di Palazzo Pesce

Eventi di successo (2)

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: