23 giugno 2018: “Eroine d’Opera… Storie e destini dal melodramma…”

Sabato 23 giugno h 20.30 Palazzo Pesce, in collaborazione con l’UTE di Mola di Bari e l’Associazione I Melodisti, ospiterà un evento lirico senza eguali “Eroine d’Opera – storie e destini dal melodramma” con Francesca Ruospo, soprano e Vincenzo Cicchelli al pianoforte.

Cosa accomuna una regina abbandonata e una zingara vendicativa? Senz’altro l’essere donne forti alle prese con situazioni difficili. Nel melodramma le donne sono spesso vittime delle insidie maschili, oppresse dalla volontà di padri, fratelli e pretendenti. Chi accosterebbe una nobile dama ad una coraggiosa contadina? Sono combattute tra disperazione e amori impossibili, fino all’estremo sacrificio. Scelgono di farsi guidare dai sentimenti, andando fiere incontro al proprio destino. In cosa somigliano una suadente sacerdotessa e una poetessa suicida? Si esprimono con melodie immortali, poichè, come scrive Adorno, il canto operistico è il linguaggio delle passioni. Dalle tavole del palcoscenico ogni pagina puó diventare momento di riflessione sulla condizione della donna, anche nel nostro tempo.

Musiche di H. Purcell, G. F. Händel, W. A. Mozart, P. I. Tchaikovsky, C. Gounod, J. Massenet, C. Saint-Saëns, G. Verdi, P. Mascagni

Francesca Ruospo, che si è formata giovanissima presso l’Accademia del Teatro alla Scala e vanta un’attività teatrale e concertistica in tutto il mondo, darà vita, con la sua voce sontuosa e opulenta, ai vari personaggi, con la complicità di Vincenzo Cicchelli, che da oltre quindici anni si dedica all’accompagnamento del canto al pianoforte e all’ideazione di programmi a tema, impreziosendo ogni esecuzione con una personale guida all’ascolto.

Ticket: 10 euro

sabato 23 giugno 2018 h 20.30| Sala Etrusca di Palazzo Pesce
via Van Westerhout 24, Mola di Bari
Info e prenotazioni: 3931340912palazzopesce@yahoo.it

Scopri tutta la programmazione di Palazzo Pesce

Eventi di successo (2)

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: